TEATRO DEL RAMMENDO

IL TEATRO DEL RAMMENDO HAMLET CLOWN2

TEATRO DEL RAMMENDO 

Abbiamo rubato una felice definizione di RENZO PIANO per intendere l’azione teatrale intimamente legata alle vicende delle persone, al rapporto tra gli individui e alla relazione con lo spazio/tempo che ci riguarda in questo XXI secolo. Il TEATRO DEL RAMMENDO si declina secondo diversi progetti che riguardano attività teatrali  svolte con disabili mentali e all’interno della periferia romana.

ECCO UNA BREVE PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DEL TEATRO DEL RAMMENDO.

ELIO GERMANO, RICCARDO VANNUCCINI E IL MESTIERE DELL’ATTORE.

12 febbraio, ore 14.00-18.00 Centro Polivalente Nicoletta Campanella, Corviale

“Io dico sempre che non sono un attore, faccio l’attore” così si presenta oggi Elio Germano nell’ incontro autentico è appassionato con Riccardo Vannuccini e i giovani allievi del laboratorio su Shakespeare che si terrà a Corviale fino al 29 Marzo.

 

RICCARDO VANNUCCINI-ELIO GERMANO

CORVIALE

 

PROGRAMMA CORVIALE

Dal 4 febbraio al 29 marzo, negli spazi pubblici del quartiere Corviale, ArteStudio presenta nell’ambito del TEATRO DEL RAMMENDO, un progetto di ARTE PUBBLICA che intende trasformare il quartiere, ed in particolare, gli spazi del grande atrio del Centro Polivalente, la biblioteca “Renato Nicolini”, l’anfiteatro, e “il serpentone” fino al capolinea del bus 98,  in una residenza artistica ovvero un luogo aperto di esperienze d’arte dedicate a rilanciare il senso della periferia nella città. Il progetto prevede diverse attività a partire da CORVIALE TEATRO. LABORATORIO SHAKESPEARE DAL TESTO ALLA SCENA un laboratorio teatrale di due mesi finalizzato alla messa in scena finale di AMLETO di William Shakespeare. Il laboratorio, con iscrizione e partecipazione libera e gratuita fino ad un massimo di 16 partecipanti, condotto dal maestro Riccardo Vannuccini, prevede fra gli altri la partecipazione il 12 febbraio di ELIO GERMANO che si confronterà con i partecipanti sul mestiere dell’attore; MICHELE RIONDINO il 19 marzo oltre a raccontare il suo mestiere di attore proverà con il regista Vannuccini il personaggio di Amleto. ELODIE TRECCANI parteciperà dal 10 febbraio per 10 incontri consecutivi ad un workshop sul mestiere di attore di televisione e di teatro e con il regista Vannuccini proverà il personaggio della Regina. Il sabato mattina, il 14 e il 12 febbraio e di nuovo 14 e 21 marzo, dalle ore 10.00 in tre diversi bar del quartiere lungo il “serpentone” si terrà FOYER CORVIALE. CAFFE’ SCENICO, incontri e dibattiti con gli abitanti del quartiere con colazione/spettacolo offerta dagli attori. Negli negli stessi giorni alle 12.00, nello Spazio Verde del Centro Polivalente “Nicoletta Campanella”, BAMBINI A CORVIALE. STORIE DI ROMA: spettacoli con attori-sitter al seguito per grandi e piccoli per ascoltare le storie di Romolo e Remo, Enea, Ercole. E ancora alle 15.00 CASTING CORVIALE. SATELLITE OF LOVE:gli attori si incontrano alla  fermata dell’autobus 98 (Poggio Verde/Trentacoste), proprio nel mezzo del “ serpentone “, visitano un appartamento e proprio come in un “casting”provano con gli inquilini una scena da Shakespeare. Infine, nella cavea/anfiteatro di Corviale, in scena PERFORMANCE CORVIALE. I GRANDI CLASSICI:quattro classici del teatro presentati alla maniera greca: il 22 febbraio l’ Agamennone di Eschilo a cura di Maria Sandrelli, La serva amorosa di Goldoni a cura di Caterina Galloni l’8 marzo, Le città invisibili di Calvino a cura di Elisa Menon il 15 e il 22 marzo e l’Amleto di Shakespeare a cura di Riccardo Vannuccini il 28 e il 29 marzo.

Per tutte le informazioni, prenotazioni e appuntamenti

Facebook / ArteStudio

artestudiox@libero.it

Cel. 3381240457

UFFICIO STAMPA

ufficiostampa.artestudiox@gmail.com

 

[espro-slider id=549]